Seleziona una pagina

FASE #1: Crea un modello di Business

A volte può sembrare banale, ma in realtà non lo è affatto: così come un edificio non si regge in piedi senza delle solide fondamenta, allo stesso modo creare un’attività senza prima aver definito alcuni semplici ma importantissimi elementi, può portarti a lavorare per anni senza riuscire ad ottenere alcun risultato o persino a perdere tutto nel giro di poche ore, senza che tu te ne accorga!

E dopo aver affiancato e formato ormai decine di odontoiatri solo negli ultimi anni, ho notato che molti di loro avevano (… ma ora non hanno più) un problema molto più grande del semplice fatto di non saper fare del marketing, cioè: quello di non avere un modello di business davvero solido e ben studiato sin dall’inizio.

Purtroppo, se inizialmente non sei ben strutturato (cioè hai delle “fondamenta” solide), in seguito sarà molto più difficile recuperare “terreno” rispetto ai tuoi migliori competitors che sono partiti ben strutturati sin da subito!

FASE #2: Comprendi a fondo il tuo mercato

Un altro grande problema comune è quello di non conoscere abbastanza a fondo il proprio mercato di riferimento, in questo caso: tutto il complesso del settore dentale.

Ti faccio un esempio: tu sei un dentista e quando spieghi al tuo paziente i sintomi della sua patologia, ancor meglio di quanto possa fare il paziente stesso nello spiegarlo a te, dentro quest’ultimo nasce la speranza di avere finalmente di fronte chi lo possa aiutare davvero.

Lo Smart Personal Brand funziona allo stesso modo: tu sei il dottore e chi fa parte del tuo mercato è il paziente. Ma dietro alle conoscenze del dottore, ci sono anni di studio e di ricerche per sapere dove è definita e classificata la patologia, così che il dottore sia in grado di riconoscerla e diagnosticarla prima e meglio del paziente.

Allo stesso modo, se non effettui una ricerca scientifica del tuo mercato prima di pensare anche solo minimamente di creare una campagna di marketing o di branding, magari rimettendoci pure dei soldi, finirai per sembrare un ciarlatano che parla di tutto e di niente.

E se mi segui da un po’, sai benissimo che esiste esattamente un processo scientifico per studiare il tuo mercato di riferimento (quello dentale), in grado di eliminare il rischio di creare delle campagne fallimentari e rimetterci pure la faccia e la credibilità.

FASE #3: Ricerca solo dei contatti interessati

Vendere i tuoi servizi e terapie online è la cosa più semplice che c’è, sempre sei hai un’audience di contatti interessati che ti vedono come un esperto tuttavia, credimi: l’opportunità di crearti un’audience del genere non è affatto scontata, oppure solo perché “esisti” e sei sul “mercato”, bensì, è certamente la parte più difficile di tutto il branding dentale.

Ecco perché la terza fase del branding per i dentisti consapevoli di ciò, è tutta incentrata sulla realizzazione di un sistema che crei velocemente la tua audience di contatti profilati ed interessati a te ed ai tuoi servizi e terapie e che ti posizioni come un grande esperto del settore, ripagandosi così da sola i costi pubblicitari e senza più bruciare neppure un singolo centesimo di euro.

FASE #4: Realizza il motore giusto

Quando avrai creato un’audience abbastanza numeroso con la fase #3, allora sarà arrivato il momento di vendere i tuoi servizi e le tue terapie ad un prezzo più che equo relativamente alle tue alte competenze e, sicuramente, maggiorato rispetto ai tuoi migliori concorrenti di zona: infatti, nella fase #4 dovrai implementare le campagne più efficaci in assoluto ed essere sicuro di farlo con il minor sforzo personale ed economico possibile.

FASE #5: Crea del traffico

Una volta che avrai realizzato il “motore” giusto per la tua prima campagna di branding dentale, è il momento di accenderlo. Bene, il carburante per farlo è il traffico. Ed il traffico, normalmente, “costa”.

Ed il bello è che quando avrai un sistema automatico che si ripaga da solo i costi pubblicitari, generare del traffico non sarà affatto un problema, sempre se avrai impostato le giuste strategie!

E nella fase #5 del branding per dentisti consapevoli dovrai “lanciare” al tuo audience interessato un messaggio potente che risuoni come un tuono: più o meno, sarà come “arpionare” l’attenzione dei tuoi potenziali pazienti in target, educandoli a volere esattamente ciò che tu gli proponi. Stop!

Ed eccoti spiegate in breve le 5 fasi che formano il sistema del branding per dentisti vincenti, cioè, per coloro che vogliono rapidamente differenziarsi ed emergere sulla maggior parte dei loro colleghi più “tradizionali”, i quali preferiscono, invece, continuare con il loro tran tran e magari non mettere in conto di avere sempre più problemi economici e finanziari da qui al prossimo futuro…, che è sempre meno lontano!

Se vuoi scoprire anche tu i tools ed i trucchi del “mestiere” che utilizzo per creare un brand odontoiatrico vincente, programmandolo – step by step – e partendo esattamente da zero, per divenire consapevole dell’efficacia, anche per il futuro, di questa raffinata strategia, allora clicca qui==> http://bit.ly/SPB-3-D